Come ridurre il colesterolo in pochi giorni.

Il colesterolo è una componente naturale prodotta dal nostro organismo, base costitutiva di alcuni ormoni e degli acidi biliari, favorisce la produzione di vitamina D e nutre alcuni tipi di cellule. Tuttavia, i livelli di colesterolo nel sangue dovrebbero mantenersi entro certi limiti, per non sviluppare patologie cardiache, come ictus ed infarto del miocardio che sono tra le più gravi.

 

Colesterolo Cattivo e Buono.

Il colesterolo è  un grasso e per scorrere nel  sangue deve essere accompagnato da sostanze che possano renderlo idrosolubile. Le due proteine principali deputate allo scopo sono la LDL e l’HDL. Le prime svolgono un’azione negativa, perché facilitano la permanenza del colesterolo all’interno delle arterie e, quindi, la formazione di placche aterosclerotiche; le seconde, invece, svolgono un’azione positiva, perché deviano la circolazione del colesterolo dalle arterie verso il fegato, dove questo viene poi metabolizzato.

 

 

Si dice spesso che i livelli del colesterolo nel sangue aumentino anche a causa di una cattiva alimentazione, ma ciò è vero solo in parte. Se da un lato, infatti, esso è una sostanza che il nostro organismo produce naturalmente, dall’altro questa è contenuta anche in alcuni alimenti, come i formaggi, le uova e la carne, soprattutto quella grassa, di conseguenza, il consumo eccessivo degli alimenti contenenti colesterolo potrebbe contribuire ad aumentare quelli già presenti in maniera naturale nel corpo.

Per abbassare e mantenere bassi i livelli nel sangue, prima di tutto, è fondamentale dedicarsi ad un esercizio fisico che sia costante e regolare, evitare gli alimenti sopra indicati ed assumere degli alimenti che aumentano il colesterolo HDL o colesterolo “buono”.

 

Alimenti che aiutano a ridurre il colesterolo.

Infine, alcuni cibi più di altri, aiutano a mantenere bassi i livelli di colesterolo, perché sono ricchi di fibre, sostanze in grado di prevenire i picchi glicemici e, di conseguenza, di ridurre e mantenere bassi i livelli.

Sono alimenti in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue:

  • i cereali integrali, perché sono ricchi di fibre, che aiutano a ridurre i livelli del colesterolo e prevengono i picchi glicemici;
  • tutta la frutta, la verdura e tutti i legumi, alimenti anch’essi ricchi di fibre;
  • cibi ricchi di Omega 3, che regolarizzano non solo i livelli di colesterolo nel sangue, ma anche quelli degli zuccheri. Gli omega 3 sono presenti in alcuni tipi di pesce ed in molti alimenti vegetali, come i semi di lino, le noci, gli anacardi e più in generale la frutta secca.

 

 

In definitiva, potremmo dire che anche se abbassare e mantenere bassi i livelli di questo componente del sangue non è del tutto semplice, è comunque possibile, grazie ad uno stile alimentare più sano e salutare, privo di alimenti che favoriscono il colesterolo cattivo e ricco di alimenti che favoriscono invece la produzione di quello buono e grazie ad un esercizio fisico costante e regolare.

Se hai trovato utile questo articolo metti mi piace e condividilo su Facebook. 

Condividi articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code